Three Lighthouse

POSTED ON 17 Dic 2018 IN Landscape     TAGS: sunset, lighthouse, longexposure, kingoftherings

Three lighthouse

Questa foto rappresenta l’esatta continuazione di quella che ho presentato l’altro giorno. E’ scattata qualche minuto dopo spostando la testa del cavalletto più verso Nord-Ovest: volevo inserire il Parasio e il Duomo di Porto Maurizio nel fotogramma. La nitidezza a diaframma chiuso dell’85 F/1.2 è davvero miracolosa. Per ottenere un effetto likes ho pompato in modo esasperato i colori, aumentato il contrasto e dato una certa luminosità. E devo ammettere che nonostante il distacco dalla realtà (minimo) questa versione è preferibile. Sicuramente più accattivante.

Superluna su Piazza

POSTED ON 3 Gen 2018 IN Astro, Landscape     TAGS: photomontage, moon, nocturne

Superluna su Piazza

Ho ricevuto qualche critica (meritata) per la foto decisamente ovvia e scontata dedicata alla Superluna. Quindi ho deciso di riprovarci contestualizzando. Ho scattato alle sette del mattino da un tetto della zona industriale di Mondovì: prima alla collina di Piazza utilizzando un tempo di 1/8 di secondo (quindi con esposimetro decisamente a sinistra) per lasciare in evidenza solo le luci ed esaltare la coreografia natalizia della Torre dei Bressani; poi mi sono voltato dall’altra parte per fotografare la luna utilizzando un tempo di scatto molto più veloce. Ho sommato le due foto utilizzando lo sfondo nero come denominatore comune ed ecco un risultato decisamente accattivante. E possibile definirlo anche fotomontaggio, ma è abbastanza credibile no?

SuperLuna

POSTED ON 1 Gen 2018 IN Astro     TAGS: moon, SOOC

Super Luna

Non sono un esperto di fotografia astronomica, anzi, devo ammettere che per certi versi quasi non la capisco. La Luna (ma tutti i corpi celesti in generale) è sempre uguale a se stessa da milioni di anni e non credo che si possa inventare qualcosa che permetta di uscire dal solito cliché. Pochi minuti fa però (alle 22.56) il nostro satellite è stato davvero molto vicino alla Terra e quindi l’occasione era ghiotta per fotografarla alla massima dimensione visibile (in realtà la differenza è difficile da carpire ad occhio nudo, poco più del 7% più grande e un po’ più luminosa della media). Quando si verifica questo fenomeno viene definito, in modo molto esagerato, Superluna. Ho deciso di provare, senza nessuna velleità artistica/tecnica, a fotografarla. Non ho un teleobbiettivo particolarmente esteso e quindi mi sono dovuto accontentare del 70/200. Fuoco manuale, F/8 e 1/125 di secondo. A mano libera con lo stabilizzatore. Ho aspettato un po’ ma non c’è stato verso: nessun aereo, E.T. con la bicicletta e tantomeno Superman sono passati davanti alla Luna per permettermi di tirare fuori una foto più interessante. L’ho messa anche nel centro perfetto del fotogramma (è un crop ovviamente) per esaltare il senso di ovvietà. E buon anno, si parte con una foto banale: speriamo di migliorare. :-)

Il satellite della Terra raggiungerà la minima distanza dal pianeta (perigeo) oggi, primo gennaio, alle 22.56, poche ore dopo, raggiungerà anche la fase piena e apparirà dunque un po’ più luminoso e un po’ più grande del solito. La Luna si troverà alla distanza di 356.565 km (contro una distanza media di poco più di 384.000 km). Il satellite descrive infatti attorno al nostro pianeta un’orbita sensibilmente ellittica, perciò la sua distanza da noi non è costante, ma oscilla tra un valore minimo (perigeo) e un valore massimo (apogeo). È chiamata Superluna sia la Luna Piena che la Luna Nuova, quando si verifica a ridosso del perigeo lunare.

Eclissi di Luna

POSTED ON 5 Mar 2007 IN Astro

Eclissi di Luna

Sabato sera non potevo lasciarmi sfuggire l’eclissi di luna. Armato di cavalletto e di focale 300mm ho investito un po’ di tempo, al freddo, per fotografare la famosa luna rossa. Non sono completamente soddisfatto del risultato: il micromosso è evidente in quasi tutte le foto. Avrei dovuto portate il parametro ISO a 1600 e forse utilizzare un obbiettivo stabilizzato. Ho scattato quasi sempre a 400 ISO completamente in manuale con autoscatto. Lo spettacolo però, nonostante la non perfetta qualità delle immagini, è davvero emozionante.

Eclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunareEclissi lunare