contatore gratis

La nave tra gli ulivi

POSTED ON 3 Mar 2021 IN Reportage

La nave tra gli ulivi /01

Per arrivare al santuario del Getsemani è necessario compiere una vera via crucis: un itinerario di meditazione lungo 700 metri di strada selciata, in salita, di granito rosa e grigio immerso nella vegetazione. Al termine di questo faticoso percorso di riflessione si arriva alla cappella dello Spirito Santo che sorprende per la forma e per il bellissimo affresco della facciata esterna.

Il santuario è stato edificato tra l’anno 1950 e l’anno 1954 ed è un edificio a navata unica e matroneo con cripta sotto il presbiterio. Il complesso è impreziosito dal ciclo di affreschi della Passione di Cristo, dipinti da Theodore Stravinsky, figlio del compositore e pittore di fama internazionale.

Il Santuario è chiuso e sigillato e non vi si può accedere; dietro si erge il maestoso corpo del convitto/albergo a forma di nave con refettorio, aule, biblioteca, camere, giardino interno, cucine attrezzate. Bellissimo e imponente, un’oasi di pace e meditazione.

La nave tra gli ulivi /09La nave tra gli ulivi /10

La nave tra gli ulivi /11La nave tra gli ulivi /12La nave tra gli ulivi /13

La nave tra gli ulivi /08La nave tra gli ulivi /22

La nave tra gli ulivi /14La nave tra gli ulivi /15La nave tra gli ulivi /16

La nave tra gli ulivi /07La nave tra gli ulivi /06

La nave tra gli ulivi /02La nave tra gli ulivi /03La nave tra gli ulivi /04

La nave tra gli ulivi /17La nave tra gli ulivi /20

La nave tra gli ulivi /05La nave tra gli ulivi /19La nave tra gli ulivi /23

La nave tra gli ulivi /18La nave tra gli ulivi /21

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *