contatore gratis

Ehi tu, Divina!

POSTED ON 6 Nov 2020 IN Reportage

Discoteca Divina /21Discoteca Divina /22

I più giovani la ricordano ancora come Arena, altri come Galaxy Pagoda, il nome sull’insegna è rimasto Divina. Costruita nel 1985 con una capienza di 3.200 persone è stata a lungo la discoteca più grande d’Europa e fino al 1993 ha ospitato centinaia di concerti e spettacoli con il meglio dei cantanti dell’epoca (fra gli altri Zucchero, Anna Oxa, Venditti, Vecchioni, Nomadi). Dopo diversi tentativi ha chiuso i battenti agli inizi del secolo e ormai giace triste e abbandonata sulla strada che da Cuneo porta a Caraglio. Dentro è terribilmente buia, nel tempo è stata vandalizzata, ma comunque mantiene un aspetto altezzoso come di chi ha visto il mondo cambiare dall’alto di un piedistallo: chissà quante storie potrebbero raccontare queste pareti. Non voglio nemmeno pensarci, peccato che un pezzo di storia della Granda sia ridotto in queste condizioni, un corpo morto abbandonato a se stesso. Chiudo con un gentile invito: Tobsy, o come diavolo ti chiami, se non sei capace la bomboletta ficcatela nel culo!

Discoteca Divina /08Discoteca Divina /11Discoteca Divina /15

Discoteca Divina /07Discoteca Divina /09

Discoteca Divina /14Discoteca Divina /19Discoteca Divina /20

Su quei divanetti ho visto cose che nessun umano avrebbe dovuto vedere.
– Valentina Morra

Discoteca Divina /18Discoteca Divina /16

Discoteca Divina /06Discoteca Divina /10Discoteca Divina /13

Discoteca Divina /02Discoteca Divina /03Discoteca Divina /01Discoteca Divina /04

Discoteca Divina /05Discoteca Divina /12Discoteca Divina /17

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *