Monumento alla resistenza

POSTED ON 25 Apr 2017 IN Landmark

Monumento alla resistenza

Questa è una foto didascalica, potrebbe trovare posto nella guida di Cuneo per turisti. Non ha nessuna pretesa di essere artistica, anzi, vuole solo essere un ricordo, una memoria. Non sono mai riuscito, su queste pagine, a celebrare una data importante come il 25 Aprile e oggi pongo rimedio a questo mancanza; perché questa data ha un profondo ed importante significato e credo che il monumento alla resistenza, che si trova nel parco omonimo di Cuneo, sia il modo migliore per non dimenticare mai chi ha combattuto, anche a costo della vita, per la nostra libertà. Da un certo punto di vista sono decisamente revisionista e la storia ci arriva tramandata, quasi sempre, dai vincitori. Davanti c’è un filtro e non è tutto nero oppure tutto bianco, in mezzo trovano spazio delle sfumature di grigio e tanti altri colori; sono stati commessi errori e per capire la storia bisogna viverla e non commentarla a posteriori. Ma il 25 Aprile si dimentica tutto e nel mio mondo significa una sola cosa: la possibilità di vivere liberi>. Non dimentichiamolo mai.

Il Monumento alla Resistenza è un’opera realizzata da Umberto Mastroianni in memoria dei partigiani caduti. Per la realizzazione dell’opera ci vollero cinque anni, dal 1964 al 1969, fu inaugurato alla presenza di Sandro Pertini, che vi ritornò quando fu Presidente della Repubblica. Si trova all’interno del parco omonimo che si affaccia sul Viale degli Angeli all’altezza di Corso Dante. E’ un’opera di notevoli dimensioni (20 metri x 17) realizzata interamente in bronzo e rappresenta uno dei simboli della città di Cuneo.
Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *