contatore gratis

La villa dello scienziato

POSTED ON 21 Ott 2019 IN Reportage

La villa dello scienziato #23

Quella che nel mondo urbex viene definita dello scienziato è una delle ville più importanti della storia d’Italia. Qui abitò Isacco Artom che fu il più valido e fidato dei collaboratori di Camillo Benso Conte di Cavour, ma fu anche ambasciatore e Ministro Plenipotenziario nelle trattative della Pace di Vienna del 1866. In questa villa, visse anche Alessandro (1867/1927), forse il più noto degli Artom, l’inventore, tra l’altro, del radiogoniometro, che devolvette allo Stato ogni compenso per tutti i suoi innumerevoli brevetti meritandosi per questo dal re Vittorio Emanuele III il titolo di Barone. In zona inoltre (poco lontano e fu ospite degli Artom) sfollò durante la seconda guerra mondiale anche Riva Levi Montalcini. Purtroppo la Villa versa da qualche anno in stato di abbandono; fra questi pareti è stato costruita una parte importante della storia d’Italia ed è un vero peccato lasciarla nell’incuria e nell’abbandono.

Di illustre famiglia di religione giudaica astigiana e figlio di Enrichetta Ottolenghi, Alessandro crebbe nel vivo dell’Unità d’Italia, alla quale aveva contribuito lo zio Isacco Artom, collaboratore di Camillo Benso Conte di Cavour. Diplomatosi nel 1889 alla Scuola di Applicazione per Ingegneri di Torino, nel 1896 conseguì il diploma di perfezionamento in elettrotecnica al politecnico di Torino, sotto la guida di Galileo Ferraris. Scelto come suo assistente, iniziò la carriera nelle applicazioni radiotelegrafiche a seguito delle scoperte del periodo di Guglielmo Marconi e dei suoi studi sulle onde elettromagnetiche e sulle comunicazioni senza filo. In quella stessa scuola fondò la Scuola Superiore di comunicazioni elettriche, la prima in Italia, nella quale insegnò per oltre venti anni. Dopo uno studio su un sistema di radiotelegrafia dirigibile, che trasmetteva e riceveva onde elettromagnetiche in modo unidirezionale tramite un’antenna chiusa dalla forma geometrica qualunque, nel 1907 costruì le prime antenne chiuse triangolari. Da questi studi sulla dirigibilità delle onde gettò le basi della radiogoniometria: creò il radiodireziometro, così chiamava il radiogoniometro a lettura diretta (una delle ultime invenzioni dello scienziato che individuava la posizione di stazioni trasmittenti lontane a emissione circolare). Diede quindi alla marina militare, durante la prima guerra mondiale, la possibilità di individuare la posizione delle navi in caso di nebbia e soprattutto di controllare l’invasione nemica in mare contribuendo alla difesa radiotelegrafica nell’Adriatico. Si interessò anche a fenomeni atmosferici, alla protezione dalle scariche (brevettò nel 1920 un tipo di parafulmine, formazione e prevenzione della grandine; in particolare Artom suppose che in condizioni temporalesche, le goccioline di acqua trasformatesi in ghiaccio, inizino a ruotare attirando a sé altre goccioline d’acqua congelandole, dando origine alla formazione di chicchi maggiori.

La villa dello scienziato #03La villa dello scienziato #11

La villa dello scienziato #01La villa dello scienziato #04La villa dello scienziato #13

La villa dello scienziato #19La villa dello scienziato #18

“Sua Maestà il Re, in considerazione di una speciale segnalazione del Primo Ministro, si degnava di conferire al Prof. Gr. Uff. Alessandro Artom il titolo di Barone, trasmissibile ai discendenti, come alto riconoscimento delle grandi benemerenze scientifiche e patriottiche da lui acquistate con le sue importanti invenzioni in materia radiotelegrafica, che furono elemento essenziale della difesa marittima ed aerea del paese durante la guerra vittoriosa, per le quali il Prof. Artom nobilmente rinunciò a qualsiasi lucro e compenso”

La villa dello scienziato #12La villa dello scienziato #16La villa dello scienziato #17

La villa dello scienziato #02La villa dello scienziato #05La villa dello scienziato #06La villa dello scienziato #07

La villa dello scienziato #08La villa dello scienziato #09La villa dello scienziato #10

La villa dello scienziato #14La villa dello scienziato #22

La villa dello scienziato #15La villa dello scienziato #20La villa dello scienziato #21

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *