contatore gratis

Davvero l’attrezzatura non conta?

POSTED ON 12 Feb 2017 IN NeverSleep

Lisa (Silver)Renato

Mi capita sempre più spesso di leggere che l’attrezzatura non conta. In un certo senso è anche vero, diciamo che un grande fotografo può riuscire a trovare una foto interessante anche con una fotocamera base (la compattina), ma a quel punto non si tratta di un grande fotografo ma di un grande osservatore (la musica non cambia). Il problema è che ci sono dei limiti che con la fantasia non puoi valicare e questi limiti sono quasi sempre dovuti alla combinazione macchina+obbiettivo (anche spazio e tempo). Il caso di queste due foto ritengo sia emblematico: la profondità di campo è limitata, molto limitata, e questo effetto (che trovo bellissimo in un certo tipo di ritratti) è impossibile da ottenere senza una grande apertura di diaframma; potrei citare una serie di esempi importanti in cui l’attrezzatura è fondamentale (sport, foto notturne, lunghe esposizioni), ma alla fine credo che il concetto che l’attrezzatura non conta sia un falso storico e che questo sia sotto gli occhi di tutti, soprattutto sotto gli occhi di chi lo afferma; è solo una difesa per non sminuire il lavoro dell’artista. Giusto, per carità, se non conosci la tua macchina fotografica e le caratteristiche del tuo obbiettivo diventa difficile, anzi, impossibile, trovare un’immagine di qualità. Ma alla fine dei conti credo sia possibile affermare, senza paura di smentita, che l’attrezzatura è fondamentale, ma non può sostituire le capacità del fotografo. Semplice, no?

L’attrezzatura conta, ma non bisogna dirlo ché si fa del male! (Paolo Viglione)

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *