contatore gratis

Villa Piume

POSTED ON 4 Lug 2024 IN Reportage

Villa Piume /05Villa Piume /09

Villa Piume /01

Villa Piume è una piccola villetta di due piani dispersa fra le montagne. E se scrivo dispersa intendo davvero dispersa, lontana da qualsiasi forma di civiltà evoluta. Quando siamo arrivati mi è sembrato un miraggio e, prima di entrare, mi sono chiesto ma chi me l’avesse fatto fare. In realtà Villa Piume, così definità per l’esagerata quantità di piume nell’ultima stanza, è un piccolo gioiello del mondo urbex, con dilatati segni di abbandono, ma con quella calma e morigeratezza tipica delle case di montagna. Il testo scritto dall’amica Vanessa (è una traduzione) è semplicemente perfetto:

Nelle remote colline della campagna italiana si erge una villa solitaria, immersa nella storia dei suoi occupanti. All’interno, vecchi mobili in legno testimoniano un’epoca passata, mentre una pentola per la fonduta poggia sul fornello, suscitando curiosità sulle possibili origini svizzere o savoiarde dei proprietari. La polvere fluttua nell’aria, avvolgendo ogni oggetto in un velo di nostalgia. In una camera da letto, sul pavimento giace un cesto di vimini, pieno di piume anch’esse sparse per la stanza. Era questo il posto dove spiumavano i polli? In un’altra stanza scopriamo una culla piuttosto vecchia, un water e vecchie scarpe per bambini accanto a quelle di Madame. Una bella visita in un luogo probabilmente abbandonato da decenni e molto ben conservato.

Questa esplorazione mi resterà nel cuore: mentre mi trovavo al secondo piano dalla finestra scorgo due signori, anziani, che controllano la mia macchina. È chiaro che sono della zona e sono incuriositi da quell’automezzo sospetto: chi mai poteva avere l’ardire di salire in quel posto dimenticato da dio? Li sento avvicinare alla casa, e dopo qualche secondo, mi accorgo di un vociare al piano inferiore. In silenzio mi sposto nella stanza dove Lorena era intenta a fotografare: anche lei si è accorta delle presenze, non siamo soli. Dopo poco decido di scendere per presentarmi con un solare buongiorno con il risultato di spaventare a morte i due malcapitati che sobbalzano e gridano dalla paura. Ma il sorriso vince e capisco subito che l’atmosfera è rilassata: sono due inglesi, non più giovanissimi, che vivono nelle case poco distanti. Lui è bellissimo, con una barba bianca da fotografare, sono entrambi sorridenti e simpatici. Ci raggiunge Lorena e iniziamo a parlare in inglese: ci raccontano della loro provenienza, spieghiamo la passione per la fotografia di luoghi abbandonati e scattiamo un selfie ricordo. Un incontro in urbex che racconteremo ai nostri nipoti. ;)

Villa Piume /02Villa Piume /30

Villa Piume /06Villa Piume /10Villa Piume /11

Villa Piume /20Villa Piume /21

Villa Piume /22Villa Piume /23Villa Piume /24

Villa Piume /07Villa Piume /08

Villa Piume /15Villa Piume /16Villa Piume /17

Villa Piume /18Villa Piume /19

Villa Piume /26

Villa Piume /27Villa Piume /28Villa Piume /29

Villa Piume /12Villa Piume /13

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *