photosnever sleep
Riserva dello Zingaro in pittura

Zingaro #10Zingaro #11

Ancora due foto della Riserva dello Zingaro. Le ultime due. Probabilmente le mie preferite. La prima è un bianconero molto contrastato che ho scattato dalla spiaggia; la seconda è l’ultima foto della giornata con il treppiede all’uscita dalla riserva. Mi piacciono per i colori e per i non colori (arrivati dal foto-ritocco) che rendono le due immagini decisamente suggestive e, scusate l’esagerazione, anche un po’ poetiche, quasi pittoriche. Ascoltavo qualche giorno fa un’intervista a Gianni Berengo Gardin e in punto preciso critica questa tipologia di foto (riporto più sotto le sue parole) che lui definisce fotografia d’arte. Per l’anno prossimo spero di mettere un po’ da parte questa tipologia di fotografia ‘inutile‘ per dedicarmi maggiormente alla fotografia di documentazione, di reportage.

Io non sono un artista. Non ci tengo assolutamente a passare per artista. Oggi i giovani fanno le cosiddette fotografia d’arte che a me non interessano perché copiano quello che hanno fatto i pittori con 50-100 anni di ritardo. A me interessa la foto di documentazione perché il vero DNA della fotografia è la documentazione. (Gianni Berengo Gardin)
Riserva dello Zingaro

Zingaro #01

Ho avuto la fortuna (ma non solo fortuna) di visitare la Riserva dello Zingaro in una bellissima giornata di inizio Ottobre. Il sole era caldissimo, il mare calmo e azzurro, pochissima gente (in Estate credo sia un massacro); siamo anche riusciti a fare il bagno e per il sottoscritto è un evento raro anche ad Agosto. La Riserva naturale orientata dello Zingaro si trova in provincia di Trapani, nei comuni di San Vito lo Capo e Castellammare del Golfo ed è qualcosa di incantevole. Riporto da Wikipedia: “Nel 1976 erano già iniziati i lavori per la costruzione della litoranea Scopello-San Vito Lo Capo, ma in seguito ad una serie di iniziative del mondo ambientalista, culminate in una partecipatissima marcia di protesta che ebbe luogo il 18 maggio 1980, l’Azienda Regionale Foreste Demaniali della Regione Siciliana si impegnò ad espropriare l’area dello Zingaro riconosciuta di grande interesse ambientale. Con la legge regionale 98/1981, venne ufficialmente istituita la riserva, la prima riserva naturale della Sicilia, affidata in gestione all’Azienda Regionale Foreste Demaniali”. Io credo che mai protesta fu piú giusta. Si tratta di 7000 metri di strada costiera a picco sul mare in un parco assolutamente incontaminato di 1700 ettari. L’entrata è a pagamento e, se non ricordo male, costa 5 euro. Ben spesi e probabilmente, esempio raro, anche ben utilizzati per permettere alla riserva di continuare a vivere ed esistere. Ho scattato davvero tantissime foto usando quasi sempre il 16-35, treppiede e polarizzatore. Dal punto di vista fotografico la riserva è una scoperta, ad ogni angolo si possono trovare spunti interessanti e per gli amanti della fotografia di landscape è un paradiso. Ho scelto 11 foto (9+2) che credo rendano bene l’idea di cosa ci si possa aspettare visitando la Riserva dello Zingaro.

Zingaro #02Zingaro #03

Zingaro #04Zingaro #05Zingaro #06

Zingaro #07Zingaro #08Zingaro #09

Saline di Trapani (Sunset)

Saline di Trapani #01Saline di Trapani #02

Dopo aver visitato le Saline di Trapani è successo qualcosa che non mi sarei mai aspettato. Era il Tramonto ed il panorama mozzava il fiato: sullo spiazzo antistante il ‘Museo del Sale‘ tre ragazzi con il treppiede fotografavano il panorama. Ho dovuto. Sono andato a prendere il Be-Free e mi sono affiancato a loro (dopo essermi presentato ovviamente). Il cavalletto in realtà non è servito a molto (ma grande scenografia). Dopo essermi congedato ho fermato la macchina qualche cento metri più avanti e ho scattato a mano libera con la fotocamera a livello del terreno: ho centrato perfettamente la linea dell’orizzonte (ORRORE e RACCAPRICCIO) per ottenere una composizione bilanciata: di questa foto adoro la diagonale formata dal confine fra le vasche. E’ un banale tramonto, eh?

Saline di Trapani (Mulino)

Saline di Trapani (Mulino)