photosnever sleep
Elisa

Elisa #01Elisa #02

Roberta (Reprise)

Roberta #09

Questo post porta con se una serie di novità. Ho scattato queste immagini a Roberta circa due anni fa, avevo già pubblicato qualcosa e infatti questa è una reprise. Ma torniamo alle novità. Questo è l’ultimo post di studio in cui aggiungerò parole. Ho preso questa decisione perché ho ancora tantissime foto del genere da pubblicare e molte volte le parole sono inutili e rumorose. E noiose. Non diventerà una regola fissa: se ci sarà qualcosa di interessante da scrivere lo farò, ma in un certo tipo di foto trovare parole interessanti è davvero difficile. Ho anche deciso di inserire una foto verticale (anzi, sono due): è la prima volta nella storia di questo sito. Non era mai successo (come anche la grafica 2×2 del post precedente). Non credo sarà l’ultima: il formato orizzontale 4×3 rimane il mio preferito, ma cambiare qualcosa non è certo la morte di nessuno. Altre cose mi girano in testa ma per oggi non voglio esagerare. E intanto ammirate la splendida semplicità di Roberta.

Roberta #10Roberta #11

Roberta #12Roberta #13Roberta #14

Roberta #07Roberta #08

Roberta #15Roberta #16Roberta #17

Roberta (2×2)

Roberta #03Roberta #04

Roberta #06Roberta #05

Towel Day

Towel Day

Il fatto è che me ne sono ricordato soltanto ora.
Oggi è il Towel Day, conosciuto ai più come giorno dell’asciugamano. Ricorrenza dedicata a quel genio della creatività, di cui non si parla mai abbastanza, che risponde(va) al nome di Douglas Adams. Un invito quindi a leggere la Guida o quantomeno a sfogliare la sua trilogia in cinque parti.

42.

Ho ripreso e (leggermente) modificato un vecchio post di Tiziano Caviglia. Sono praticamente dieci anni che voglio ricordare Douglas Adams pubblicando una foto con l’asciugamano (no, andarci al lavoro è troppo) ma alla fine non ci riesco mai. Ma questa volta no, questa volta mi sono mosso per tempo. Almeno nelle intenzioni: ovviamente ho scattato la foto all’ultimo secondo disponibile. Non mi smentisco mai. Purtroppo è un selfie (anche mezzo copiato), ma questo passa il convento. :)

Erika

Erika

Alice, il coniglio e la pecora

Buona Pasqua!Alice & Betty Pecora

In questo periodo Alice si diverte a giocare con gli Amici della Fattoria, una serie di pupazzi che l’IperCoop regala (si fa per dire, 200 euro di spesa e un piccolo contributo) con una raccolta di bollini. Abbiamo Diego il caprone, Betty la pecora e Tobia l’asino (quindi è facile calcolare la spesa). E c’è anche un concorso fotografico (ad estrazione, non meritocratico) legato alla raccolta: le prime 20 foto estratte possono vincere un pupazzo di Tobia alto un metro. Dovevo partecipare, per forza; abbiamo scelto Betty la pecora. E ho sfruttato l’occasione per qualche foto in tema pasquale da regalare ai nonni: Alice con il cappello da coniglio. Purtroppo le foto con le uova di Pasqua non sono riuscito a realizzarle: la piccola ha deciso di lanciarle come se fosse in gara per il getto del peso alle olimpiadi. Pazienza. Colgo l’occasione per augurare a tutti (proprio tutti) una felice e serena Pasqua.

Dietro la porta a vetri…

Andrea #01

Sei in un bellissimo ed attrezzato studio fotografico. Hai a disposizione almeno tre tipi di sfondo diversi, due softbox rettangoli e due ottagonali, uno striplight, un beauty dish, pannelli riflettenti. E poi scopri che le foto che preferisci, le più interessanti, sono quelle che hai scattato sfruttando la luce del tardo mattino che passa attraverso la porta a vetri dello studio. Che molte volte le soluzioni più semplici (ed economiche) sono anche le migliori.

Questo è il sunto di tre post del 2014 che ho ripreso e modificato. Il titolo è una citazione da ‘5 minuti‘ di Gianna Nannini (dall’album Scandalo, 1990).

Andrea #02Andrea #03

Buon San Valentino!

Buon San Valentino!

Quando il mese scorso un’amica (che si chiama, per uno strano caso del destino, proprio Valentina) ha regalato ad Alice questo bellissimo vestito rosso, il mio primo pensiero è stato preparare un set fotografico proprio dedicato alla festa degli innamorati. Un cuscino a forma di cuore (un classico), sfondo bianco, cuori sullo sfondo. Una foto semplice, due flash a 45 gradi e l’obbiettivo 50mm (che quasi mi è dispiaciuto non usare a f/1.2). Pensavo che le difficoltà maggiori le avrei incontrate nel gestire la giovane modella; e invece sono rimasto sorpreso dall’entusiasmo di Alice e dalla sua capacità di posare davanti alla macchina fotografica. Per la prima volta ha giocato a fare la modella. Sorridi, guarda papà, stringi il cuscino, guarda i cuori: praticamente perfetta. E davvero non me l’aspettavo, almeno non così presto, non a questo livello. Semplicemente meraviglioso. Voglio dedicare questa foto a tutti gli innamorati; e anche alla mia famiglia tradizionale, che siamo un po’ tanto innamorati.

Buon San Valentino! #03Buon San Valentino! #02