photosnever sleep
on the Surf

On the Surf - 01

La differenza fra Kitesurf e Windsurf (parlo da punto di vista fotografico) è molto evidente: nel primo la vela è in aria (solitamente molto lontana) e diventa difficile inserire l’atleta ed il suo strumento nella stessa immagine. Nel secondo invece il surfer è sempre (quando riesce) vicino alla vela ed è molto più facile cogliere immagini spettacolari. Ho scattato queste tre foto un paio di settimane fa alla Spiaggia d’Oro di Imperia: quando il mare si arrabbia non è raro trovare una decina di vele (di tutti i tipi) volteggiare nello specchio d’acqua dietro il porto. La prima è la mia preferita.

On the Surf - 02On the Surf - 03

Kite Rebel

Kite Rebel

Vele d’epoca 2012 [Parasio]

Vele d'epoca 2012 [Parasio]

Vele d’epoca 2012 – Post

Vele d'epoca 2012 - 02

E finalmente concludo (forse) la serie di post dedicati alle Vele D’Epoca 2012. E’ stata un’edizione costellata da mille problemi: la mancanza di fondi, la banchina sotto sequestro, il cantiere del Porto bloccato, l’assenza di vento e il comune che… lasciamo perdere. Nonostante queste problematiche tutto si è svolto al meglio, il sole ha illuminato il mare e i turisti sono giunti in massa (come al solito) ad Imperia. Il mio giudizio è comunque davvero positivo: personalmente ho trascorso due giorni a fotografare (con amici nuovi e vecchi) sul gommone dei fotografi e sono riuscito, nonostante le condizioni meteo pessime per una regata velistica, ad immortalare qualcosa di interessante. Sono già pronto per il 2014, nella speranza che la situazione economica e politica di Imperia trovi finalmente una soluzione che possa rendere giustizia alla bellezza di questa meravigliosa costa.

Vele d'epoca 2012 - 03Vele d'epoca 2012 - 04Vele d'epoca 2012 - 05

Vele [Sails] – 03

Vele [Sails] - 03

Vele d’epoca 2012 [Details]

Vele [Details] - 01Vele [Details] - 02

Le vele d’epoca 2012 hanno usufruito di un mare calmo, un cielo limpido, un vento mimino. Le condizioni peggiori per regatare, in alcuni momenti gli equipaggi sembravano in gita domenicale e non certo impegnati in una regata velistica. E in questi casi il miglior amico del fotografo diventa il dettaglio. Purtroppo, nonostante i dettagli delle barche a vela siano intriganti, non sono un appassionato del genere: mi sembrano tutti uguali, visti e rivisti cento, mille volte; ma, non potendo esimersi dal pubblicare almeno un paio di foto del genere, ho scelto i dettagli durante la regata: queste due immagini sono state scattate con il 24-105 a lunghezza focale di 105. Potete immaginare quanto fosse vicino il gommone dei fotografi alla vela: per un attimo ho anche pensato di appendermi al boma. ;-)

Red & White

Red & White

E poi ci sono quelle foto assolutamente difficili da decifrare, che contengono un soggetto nascosto ma chiaro, evidente ed identificabile. Nel caso specifico si vedono solo delle strisce rosse e bianche sull’acqua ma, complice anche la presenza dello scafo della barca nella parte alta della foto, si intuisce in modo netto che si tratta del riflesso dello spinnaker (rosso) e della vela (bianca). Io trovo molto interessanti questo tipo di foto e, in un certo senso, anche molto difficili da realizzare. Nel caso specifico complimenti al colpo d’occhio del fotografo. Che poi sarei io. :)

Vele [Sails] – 02

Vele [Sails] - 02

Io trovo questa tipologia di foto (vele riprese dal basso e cielo) praticamente perfetta. E’ minimale e con pochi elementi riesce a rappresentare la pace, la passione, la libertà. E, anche se non si vede, c’è il mio mare. Esiste una versione base, una versione primitiva, di questa categoria di immagini, la foto che ha dato origine al movimento; è una delle mie preferite da sempre. La trovate qui.