photosnever sleep
Ferrovie dimenticate

Ferrovie dimenticate

Il 2 Marzo è la giornata nazionale delle ferrovie dimenticate (c’è anche un concorso fotografico). E proprio dietro casa mia, a Beinette, c’è una stazione abbandonata. Non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione (a dire il vero mi hanno quasi costretto). La linea ferroviaria Mondovì-Cuneo è stata soppressa il 17 giugno 2012 dopo 125 anni di servizio. Non ho aggiunto il termine ininterrotto perché rimase chiusa per ben 7 anni (fino al 2003) a causa del crollo del ponte sul Gesso in seguito all’alluvione del 1996. E’ in stato di totale abbandono da quasi due anni: pochi ne sentono la mancanza ma non si parla di alternative, non si parla di conversione. Ed è un peccato perché camminando sui binari si sente la storia, si può percepire ancora il rumore del treno. Ed è davvero una sensazione molto strana.

Do not cross the railway lines [moon]

Do not cross the railway lines [moon]

Sei in stazione, al binario, è aspetti l’ultimo passaggio notturno. Insieme a te pochi altri, il freddo (nonostante la Liguria) è pungente. Mancano ancora dieci minuti all’arrivo del treno e il mare davanti a te è nero e meraviglioso. La luna ti guarda con espressione stranita e sembra quasi un punto di domanda. Che può fare un fotografo? Semplice, aprire il treppiede, impostare un tempo di 15 secondi e scattare a f/8. Una foto praticamente. Non ha importanza se intorno a te tutti ti guardano come fossi un alieno. L’importante è riuscire a trovare una fotografia che rappresenti perfettamente il momento. Ed è questa qua. :)

Elevador

Elevador