photosnever sleep
Fire Alarm

Fire Alarm

Ho scattato questa foto a Londra, ad occhio direi una decina di anni fa. Ma la tecnologia in questi casi ci viene incontro: erano le 14:35 (ora italiana) del 28 Aprile 2007. Purtroppo all’epoca non avevo ancora il GPS ma studiando le foto di quel giorno direi che la zona è quella del Gherkin. Non è certo uno scatto significativo, ma ho sempre trovato semplicità e colori di questa immagine affascinanti. Il rosso dell’allarme spicca in modo clamoroso sul muro di mattoni: quasi una tappezzeria, uno di quei wallpaper che si usavano in internet negli anni ’90. E oggi voglio pubblicarla: se lo merita. :)

The Gherkin from below

The Gherkin from below

The Gherkin (il cetriolo)(vero nome 30 St Mary Axe) è uno dei palazzi più conosciuti al mondo: è stato progettato da Norman Foster (sempre lui) ed è stato inaugurato il 28 Aprile del 2004. Quando sono andato a Londra (Aprile 2007) volevo fotografarlo in modo diverso, non canonico: ho girato intorno ‘al cetriolo’ per qualche minuto e all’incrocio con Bury Street ho avuto l’idea di scattare una foto dal basso verso l’alto includendo in contrapposizione l’edificio a fianco. Il cielo era perfettamente sereno (anche a Londra non riesco a trovare nuvole scenografiche) e questo mi ha permesso di creare una composizione pulita, quasi scientifica. Un altro posto in cui tornare.

London Eye – 02

London Eye - 02

Sono stata sul London Eye due volte, quando vivevo a Londra. Praticamente l’ho visto costruire e ci sono salita poco dopo l’inaugurazione. La prima volta è stata con un amico e collega, usciti dal lavoro, così per provare, siamo saliti al volo. Era di luglio e mi è parso bellissimo. La seconda con amici in visita, era dicembre, la giornata era splendida ma gelida e una volta arrivati in cima alla ruota il vento fischiava e la navicella trasparente dentro la quale eravamo oscillava come un ciondolo appeso a una collana. Panorama sempre splendido, ma credo di non aver mai avuto così paura come quel giorno. Però, insomma, se ci ripenso, ci riandrei una terza volta.

Foto di/Photo by Samuele Silva – Parole di/Words by Barbara Sgarzi.

London Eye – 01

London Eye - 01

La prima volta che ci sono salito ho pensato che William Self avesse avuto ragione nel definirla “la ruota della bicicletta di Dio“. Quando ci sono tornato con mia figlia, cinquenne, il suo pensiero è stato “guarda, si vede tutto il mondo che gira sotto di noi”.

Foto di/Photo by Samuele Silva – Parole di/Words by Gilgamesh.