photosnever sleep
Perturbazione @ CAP10100

Perturbazione #12

Venerdì 11 Marzo ho fatto un salto al CAP10100 di Torino per assistere/fotografare il concerto dei Perturbazione. Il CAP10100 è un locale fantastico, ideale per la musica dal vivo, in Corso Moncalieri. Per me che non sono torinese potrei tranquillamente dire che si trova in centro (ma potrei ottenere una buona quantità di insulti per questa affermazione). Per chi vuole fotografare musica dal vivo è praticamente perfetto: il palco è enorme e molto facile da raggiungere; il pubblico non si accalca in quanto lo spazio è ampio e si può assistere al concerto da qualsiasi posizione, anche dal bancone del bar. Io sono riuscito a muovermi molto liberamente e ho potuto fotografare da quasi tutte le postazioni senza disturbare nessuno. Se a tutto questo aggiungiamo un ottimo impianto luci (non ho mai dovuto superare gli 800 ISO per ottenere immagini chiare) abbiamo raggiunto il massimo livello. Per chi fotografa non è importante ma mi hanno detto (io non ho grande orecchio) che anche l’acustica è ottima. Ho scattato anche con il 50 F/1.2 e direi che si tratta della prima ed ultima volta che lavoro con questo obbiettivo durante un concerto: la tentazione di usarlo sempre a tutta apertura è fortissima ma riuscire ad ottenere foto nitide è praticamente impossibile. In realtà conoscevo i rischi ma ho voluto provare lo stesso: non avevo fretta e ho potuto sperimentare. Non mi dilungo sulla descrizione del gruppo e del concerto (a me è piaciuto molto), mi limito a riportare uno stralcio da Quotidiano Piemontese. In totale ho scattato 1232 foto, sono un maniaco dello scatto e devo ammettere che mi piace usare la raffica per trovare la luce (che varia velocemente) e l’espressione perfette. In fase di controllo ho ridotto il totale delle foto a 98 e di queste ne ho scelte 18. E sono quelle che vedete qui.

Perturbazione #05Perturbazione #06

Perturbazione #01Perturbazione #02Perturbazione #03

Perturbazione #04Perturbazione #07Perturbazione #09

Giocano in casa i Perturbazione, freschi del loro nuovo lavoro “Le storie che ci raccontiamo” al Cap10100, noto locale dell’underground torinese, in una serata di nicchia ma di qualità. Davanti ad amici e fan affezionati, hanno offerto il loro solito mix di energia ed emozione, data dalla bontà dei testi e dalla grande alchimia degli elementi del gruppo, arricchito dall’ingresso della talentuosa Andrea Mirò, che da un po’ di tempo collabora con il gruppo. Subentrata ai due abbandoni storici, di Gigi Gancursi (voce e chitarre) ed Elena Diana (violoncello), hanno affidato un delizioso intro del concerto, proseguito con lo show della band, con Tomi alla voce, Cristiano alla chitarra, Alex al basso e Rossano alla batteria. Molta energia nel nuovo lavoro, che segue il filone aperto con Musica X, con molta elettronica e suoni decisamente più elettrici, alla produzione c’è Tommaso Colliva e non più Max Casacci, che li aveva seguiti nel precedente lavoro. […] (quotidianopiemontese.it)

Perturbazione #08Perturbazione #10Perturbazione #14

Perturbazione #11Perturbazione #13Perturbazione #15

Perturbazione #16Perturbazione #17Perturbazione #18

Related Post

Lascia un commento
L'indirizzo E-Mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *
Nome: *
E-Mail: *
Sito:
Commento: *
*